Appuntamenti

 
 

Room 186 una perfomance di teatro musicale

 

Inizio 26/10/2011 fino al 26/10/2011
Rassegna di musica contemporanea in corso a Cagliari, quest'anno alla sua trentesima edizione, prendera il via il 26 Ottobre al centro culturale il Ghetto

 

Rassegna di musica contemporanea in corso a Cagliari, quest'anno alla sua trentesima edizione, prendera il via il 26 Ottobre al centro culturale il Ghetto

Mercoledì sera (26 ottobre), al centro culturale Il Ghetto  (in via Santa Croce), va in scena "Room 186", una performance di teatro musicale tratta da "Conversations", un lavoro datato 1985 del compositore greco (ma da quasi cinquant'anni trapiantato in Francia) Georges Aperghis. Protagoniste le voci di Françoise Rivalland (una percussionista francese da tempo impegnata con l'opera di Aperghis sia come assistente musicale o alla regia, sia come interprete) e Alessandra Giura Longo (flautista, voce e performer lucana, docente di Musica di Camera al Conservatorio di Cagliari), con i live electronics di Alessandro Olla (compositore, pianista e performer, volto noto della sperimentazione musicale in Sardegna) e i live video di Manuel Carreras (artista multimediale cagliaritano impegnato nella ricerca sulle relazioni tra movimento, suono e immagine). Si comincia alle 21 con ingresso gratuito. "Room 186" è una coproduzione di Spaziomusica e dell'associazione culturale TiConZero.

"Io sento e scrivo questi testi come se fosse musica. Si tratta di una sorta di variazioni su temi che decompongo progressivamente e che diventeranno (ir)riconoscibili quando il testo sarà pronto".
Così Georges Aperghis spiegava in un'intervista del 1990 il suo modo di lavorare con le parole, elemento quasi sempre presente nelle sue composizioni. In "Conversations" l'azione di parlare e conversare, cioè scambiarsi, commerciare parole, diventa il soggetto e l'oggetto di una composizione di teatro musicale. Le parole (in questo caso della lingua francese, sua lingua d'adozione) sono utilizzate come se fossero semplicemente dei suoni: ma essendo per loro natura significanti rispetto ai suoni puri, generano un discorso e un percorso che, pur sottomesso a regole musicali, veicola e trasfigura sensi identificabili. "Conversations" è dunque un puro mondo di parole fatto di concatenamenti e associazioni sonore fra agglomerati di lettere, di sillabe, di suoni vocali, a volte elaborati elettronicamente, che propongono allo spettatore la ricerca di un senso fra tutti i sensi possibili che affiorano durante lo snocciolarsi del testo.


Informazioni
Associazione Spaziomusica
via Liguria 60 - 09127 Cagliari
tel 070 40 08 44 - 339 65 54 314
E-mail: spaziomusica@gmail.com
www.spaziomusicaproject.com


 
 
 
 

Calendario appuntamenti