Appuntamenti

 
 

IL CAGLIARI ╚ GI└ IN VACANZA: AL CESENA BASTA UN GOL

 

Inizio 22/12/2010 fino al 22/12/2010
Prova opaca dei rossobl¨ che, dopo la sosta, affronteranno il Milan al Sant'Elia

 

L'ANALISI - Li avevamo lasciati con una vittoria, rotonda e meritata, ottenuta al Sant'Elia contro un Catania domato dall'inizio alla fine. Li ritroviamo sei giorni dopo a Cesena, sotto un freddo gelido, con un atteggiamento assai diverso, che ha portato alla seconda sconfitta della gestione Donadoni. Agli uomini di Ficcadenti basta poco: in una partita che regala sostanzialmente poche emozioni, sono sufficienti un gol, grazie all'incursione a metÓ primo tempo di Giaccherini, e la voglia matta dei bianconeri di ottenere i tre punti.

In trasferta, si sa, il Cagliari si trasforma in negativo, ma questa volta ci si aspettava una prestazione assai migliore da parte dei rossobl¨, per diversi motivi: perchÚ l'ultimo match casalingo (ecco, casalingo...) aveva fatto ben sperare; per chiudere l'anno solare in bellezza e visto che alla ripresa ci sarÓ il Milan; perchÚ il Cesena Ŕ poca roba. Tutti motivi validi, ma non abbastanza da regalare ai tifosi sardi i tre punti tanto desiderati.áLa prova opaca arriva da parte di tutti: Cossu Ŕ un po' spento, l'attacco (nonostante la voglia matta di far gol di Acquafresca) non morde e la difesa Ŕ un po' sbadata, questa volta anche in fase d'impostazione. Agazzi la nota positiva, a testimonianza del fatto che il Cesena sia arrivato in porta pi¨ del Cagliari.

LA CRONACA - Nell'undici titolare torna Astori in mezzo alla difesa (dopo il turno di stop causa squalifica) e Acquafresca sostituisce l'indisponibile NenŔ in attacco. Donadoni, poi, inserisce Pisano, assente dai campi da due mesi, al posto di Perico. Il Cagliari parte bene: una buona manovra, fluida e ordinata, permette ai rossobl¨ di controllare l'inizio di match. Ma la sorpresa Ŕ dietro l'angolo, e al minuto 18 Jimenez, dopo uno scambio con Giaccherini in posizione centrale, si libera di un leggero Canini e scarica in porta: Ŕ il secondo gol in campionato del cileno, e il Cesena si trova immeritatamente in vantaggio. La reazione del Cagliari parte dal destro di Conti, ma Lauro Ŕ in traiettoria e salva Antonioli. Prima dell'intervallo ci provano anche Matri e Acquafresca, con quest'ultimo che colpisce la traversa a portiere battuto, confermando che il 2010 Ŕ da dimenticare, e sulla ribattuta Conti spara alto. Nella ripresa il Cagliari abbassa i ritmi e si fa imbrigliare dal caotico ma incisivo gioco del Cesena. Lazzari sostituisce Conti, Ficcadenti toglie Bogdani, assente ingiustificato in attacco, e inserisce Budan, ancora lontano dal miglior ritmo partita. Nella girandola di cambi entrano anche Perico (al posto di Pisano) e Ragatzu (quarta sostituzione consecutiva per Cossu), ma ormai Ŕ tardi. Il Cesena vince senza entusiasmare contro un Cagliari giÓ in vacanza. E a gennaio, dopo la tanto attesa sosta, arriva il Milan dell'ex Allegri...

Vi lasciamo con un video realizzato dalla squadra rossobl¨ per questo Natale 2010 (clicca qui per visualizzare il video)

á

á


Simone Ariu

 
 
 
 

Calendario appuntamenti