Appuntamenti

 
 

LUCIANO LIGABUE A CAGLIARI: "MADE IN ITALY - PALASPORT 2017"

 

Inizio 03/11/2017 fino al 03/11/2017
Venerdì 3 novembre all'Arena Grandi Eventi Sant'Elia

 

LUCIANO LIGABUE: SI AGGIUNGE A GRANDE RICHIESTA UNA NUOVA DATA IN SARDEGNA AL "MADE IN ITALY - PALASPORT 2017"

IL 3 NOVEMBRE ALL'AREA GRANDI EVENTI ARENA S. ELIA DI CAGLIARI

Con oltre 320.000 biglietti venduti in prevendita, alle date già annunciate del "MADE IN ITALY - PALASPORT 2017", che partirà martedì 14 febbraio dal Pal'Art Hotel di Acireale (CT), si aggiunge a grande richiesta un nuovo imperdibile concerto il 3 novembre (annullata la data del 26 maggio) all'Area Grandi Eventi Arena S. Elia di Cagliari! Dopo la pubblicazione di "MADE IN ITALY", undicesimo disco di inediti e ventesimo album della sua carriera, LUCIANO LIGABUE sarà in tour nei palasport di tutta Italia per presentare live i brani contenuti nel disco, oltre ai suoi grandi successi.

Non essendo stato possibile per motivi organizzativi recuperare la data di Cagliari nella stessa location (Arena Grandi Eventi Sant'Elia) prevista per il 26 maggio, per dare l'opportunità a tutti i fan sardi di non perdere lo spettacolo "Made In Italy - Palasport 2017" si è deciso di fissare due nuove date, sempre a Cagliari, ma in una location differente (Fiera "Padiglione E") che tuttavia non permette posti in tribuna numerata.

ATTENZIONE: 
- SOLO i biglietti "PARTERRE IN PIEDI" del 26 MAGGIO possono essere validi per le nuove date (leggi ATTENTAMENTE le modalità elencate sotto);
- I possessori dei biglietti "TRIBUNA NUMERATA" del 26 MAGGIO DEVONO RICHIEDERE IL RIMBORSO* e acquistare contestualmente un nuovo tagliando, previa disponibilità.

I biglietti "Parterre In Piedi" (euro 46,00) per la data del 26 maggio all'Arena Sant'Elia, ACQUISTATI ATTRAVERSO IL CIRCUITO TICKETONE sono validi per questa nuova data (3 NOVEMBRE).
I possessori possono comunque scegliere di richiedere il rimborso*.

I biglietti "Parterre In Piedi" (euro 46,00) per la data del 26 maggio all'Arena Sant'Elia, ACQUISTATI ATTRAVERSO IL CIRCUITO BOX OFFICE SARDEGNA sono validi invece per la data del 4 NOVEMBRE.
I possessori possono comunque scegliere di richiedere il rimborso*.

I possessori dei biglietti TRIBUNA NUMERATA (euro 70,00) DEVONO richiederne il rimborso* e possono contestualmente acquistare un biglietto posto unico in piedi (euro 46,00), previa disponibilità.

*Modalità di rimborso:
Chi volesse richiedere il rimborso dei biglietti acquistati potrà farlo rivolgendosi ai punti vendita dove gli stessi sono stati acquistati entro e non oltre il 27 Aprile 2017.

Per coloro che hanno acquistato i biglietti online sul sito Ticket One o tramite call center con modalità 'ritiro sul luogo dell'evento', il rimborso dei biglietti potrà essere richiesto scrivendo all'indirizzo email: ecomm.customerservice@ticketone.it entro e non oltre il 27 Aprile 2017.

Per i biglietti acquistati online sul sito Ticket One o tramite call center con modalità 'spedizione tramite corriere espresso', il cliente dovrà spedire i biglietti, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non il 27 Aprile 2017 (farà fede la data del timbro postale) all'indirizzo:
TicketOne S.p.A. - Via Vittor Pisani 19 - 20124 Milano (C.a. Divisione Commercio Elettronico).

 

 

Anche per questo tour gli organizzatori confermano la totale distanza dal "secondary ticketing market", contro cui da sempre sono schierati in prima linea: un mercato di biglietti parallelo a quello autorizzato, fortemente attivo su internet, che offre in vendita biglietti non autorizzati e maggiorati ingiustificatamente per multipli del prezzo ufficiale, alimentando un vero e proprio mercato parallelo ed oneroso a danno del consumatore. Claudio Maioli (Riservarossa) e Ferdinando Salzano (F&P Group) invitano il pubblico a non acquistare biglietti fuori dai circuiti di vendita autorizzati per evitare l'elevato rischio di incorrere in prezzi maggiorati, biglietti falsi e non validi e per evitare di alimentare questa annosa piaga che crea un grosso disagio al pubblico e alla musica dal vivo. Gli organizzatori si riservano il diritto di negare l'ingresso all'evento ai possessori di biglietti che, a loro insindacabile giudizio, saranno considerati di provenienza da rivenditori non autorizzati o comunque irregolari ed il possessore del titolo d'accesso irregolare potrà essere denunciato alle Autorità competenti per incauto acquisto o truffa ai danni del circuito di vendita e dell'Organizzatore dell'evento. Si ricorda che la legge punisce i fabbricanti ed i venditori di biglietti falsi.

Sul palco insieme a Ligabue ci sarà la band che lo ha affiancato anche nella realizzazione del nuovo album "MADE IN ITALY": Luciano Luisi (tastiere, cori), Max Cottafavi (chitarre), Federico Poggipollini (chitarre elettriche, cori), Davide Pezzin (basso), Michael Urbano (batteria, percussioni), Massimo Greco (tromba e flicorno), Emiliano Vernizzi (sax tenore) e Corrado Terzi (sax baritono).

 

Nelle parole del nuovo singolo di Ligabue si narra la storia di un venerdì, "solito" ma speciale, di Riko, il protagonista dell'album "Made in Italy".

«C'è un detto, Quello che succede a Las Vegas resta a Las Vegas, per Riko è altrettanto - afferma Ligabue - quello che succede il venerdì, resta nei suoi venerdì. E in casa lo dice anche a chiare lettere, lo reclama: E' venerdì, non mi rompete i coglioni».

Prodotto da Luciano Luisi, con musiche, testi e arrangiamenti di Luciano Ligabue, "MADE IN ITALY" (Zoo Aperto/Warner Music) ha conquistato il triplo platino (certificazioni diffuse da FIMI/GfK Italia). Il disco è stato anticipato in radio dal primo singolo, certificato oro da FIMI/GfK Italia, "G COME GIUNGLA" (in rotazione dal 2 settembre) e dal secondo singolo "MADE IN ITALY" (in rotazione dall'11 novembre).

 

Info:

www.ticketone.it

 

 

 
 
 
 
 

Calendario appuntamenti